Dopo un primo periodo di frequentazione è finalmente arrivata la prova del 9: l‘hai invitata/o a casa tua per una cena intima, e naturalmente vuoi che tutto vada per il meglio, come darti torto.

La cena sarà il momento clou della serata, un’occasione per conoscersi meglio e approfittare dell’intimità della casa per fare le prime vere ‘prove tecniche’ di coppia.

Per questo è importante non commettere alcun errore, anzi fondamentale è cercare di sfruttare al meglio uno dei primi momenti in cui si scopre di più dell’altra persona.

Se vuoi che la tua serata vada per il meglio, cerca di seguire questi 6 pratici consigli.

Ti avvisiamo però, il resto dovrai mettercelo tu!

Consiglio numero 1

Prepara degli argomenti ‘positivi’ di cui parlare. Fai riferimento solamente a discorsi che possano lasciare un feedback positivo nell’altra persona: litigi sul lavoro, contrasti, dissidi politici, lasciali per una volta fuori dalla porta. E se per caso l’aspirante partner inizia a parlarne, cerca sempre di lasciare in lui una buona sensazione al termine del discorso.

Consiglio numero 2

Modifica lo spazio della zona cena! Abbassa un po’ le luci, profuma l’ambiente e magari colloca anche qualche candela strategica. Non dimenticare di scegliere una musica ambient piacevole che non riempia troppo il suono, a quello dovrai pensarci tu con i tuoi discorsi.

Il tuo ospite deve capire che lo attendevi fortemente e che hai organizzato una piccola nicchia speciale tutta per voi. Fidati, a livello inconscio questa iniziativa lascia un gran bel feedback.

Consiglio numero 3

Prepara un aperitivo di benvenuto. Organizza un piccolo spuntino precena con prodotti tipici e un vino a kilometro zero. Se hai un divano ampio potresti collocare un tavolino davanti ad esso e iniziare a rompere il ghiaccio partendo da lì.

Consiglio numero 4

Il telefono non esiste. Non c’è altro da dire, se usi il telefono durante la cena, sei fuori.

Sono chiaramente escluse le telefonate d’emergenza di parenti e amici!

Ricorda, inoltre, che se il tuo ospite ti vedrà consultare troppo il telefono, si sentirà legittimato a fare lo stesso, rompendo una volta per tutte la magia della serata.

Consiglio numero 5

Banale ma non troppo: ad una cena, la cena è importante.

Scontato? Forse, ma non sottovalutare questo aspetto!

Concentrati sul pasto che offrirai al tuo compagno/a. Cerca di focalizzarti sui prodotti tipici del territorio e della tradizione, rispettandone naturalmente la stagionalità. Meglio semplice e tradizionale che troppo elaborato e moderno.  Se avete piani più sfiziosi, occhio ad aglio, cipolla e simili.

Ultimo ma non ultimo: non impiegare gli stessi ingredienti per più di una portata, cerca di donare varietà.

Consiglio numero 6

La tavola apparecchiata è un’occasione per dare sfoggio del tuo estro, per cui personalizzala.

Evita mis en place troppo pompose e raffinate, pensa piuttosto a creare esclusività.

Un esempio? Beh, un segnaposto con una frase spiritosa che vi siete detti, un bicchiere particolare, un piccolo regalo al centro del piatto.

Potresti persino preparare dei foglietti con delle domande buffe da farvi a vicenda nei momenti di eccessivo silenzio.

Scettico? Cerca di mantenere la calma e vedrai che tutto andrà bene.